Turismo de Portugal invita i portoghesi e il pubblico italiano a lasciarsi ispirare dai libri per viaggiare alla scoperta del nostro paese. Li invita a visitare città, paesi, spiagge, fiumi e montagne attraverso le storie e le parole di poeti e scrittori. È tempo di #readportugal. Leggere il Portogallo: questo è il messaggio dell’iniziativa, stimolo per conoscere meglio il Portogallo e la sua ricca letteratura, in un momento in cui non è possibile viaggiare fisicamente.

Con questa campagna, naturale prosecuzione della campagna #CantSkipHope, lanciata il 20 marzo scorso, Turismo de Portugal vuole continuare a stare vicino alle persone che si trovano in casa, offrendo loro motivi per sognare e per avere speranza in un tempo nuovo. Per questo, l’invito è di rimanere per ora a casa, leggere e trovare ispirazione nei libri, così da poter, in seguito, conoscere o ritrovare i paesaggi letterari e i luoghi prediletti di scrittori e poeti.

Il primo video a essere stato pubblicato mette in dialogo alcuni brani di opere di Fernando Pessoa, Luís de Camões, Florbela Espanca, Eça de Queiroz, Sophia de Mello Breyner Andresen e José Saramago.

Questa campagna comunicativa avrà altre modulazioni nel corso dell’anno, comprendendo altri autori e poeti, portoghesi e stranieri, che hanno trovato nel Portogallo la loro fonte di ispirazione per le loro opere. E che ora, più che mai, saranno la nostra ispirazione per viaggiare in Portogallo da casa.

Turismo de Portugal: http://www.turismodeportugal.pt/

ler-portugal.png

  • Share