Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

La poesia di Tolentino Mendonça nelle note dell’Orchestra di Piazza Vittorio

Giovedì 17 dicembre ore 21  TEATRO OLIMPICO, Roma

"CREDO"

Oratorio Interreligioso dell’Orchestra di Piazza Vittorio su libretto di

José Tolentino Mendonça

Musica di Rossini, Britten, canti religiosi baifal e canti sufi

In occasione del Giubileo Straordinario 2015-2016

credo


Il progetto dell’Orchestra di Piazza Vittorio di un Oratorio interreligioso nasce in collaborazione con il teologo portoghese José Tolentino Mendonça e prende forma dall’idea di dare un significato musicale all’espressione “dialogo interreligioso”. Il dialogo si riferisce all’interazione positiva e cooperativa fra persone appartenenti a differenti tradizioni religiose e si focalizza sulla comprensione tra religioni diverse e sulla tolleranza che ne deriva, pur rimanendo sulle rispettive posizioni. L’Orchestra stessa, formata, com’è, da elementi provenienti da ogni parte del mondo, è una chiara e riuscita testimonianza di questo dialogo.

Oratorio interreligioso in occasione del Giubileo Straordinario
testi scritti e scelti da José Tolentino Mendonça
musica di Rossini, Britten, Orchestra di Piazza Vittorio, canti sufi, canti religiosi baifal
elaborazione musicale di Mario Tronco, Leandro Piccioni, Pino Pecorelli

Prima esecuzione italiana in collaborazione con in collaborazione con Teatro Olimpico, Ambasciata del Portogallo in Italia e Istituto Camões.

Coproduzione Accademia Filarmonica Romana, Festival Todos (Lisbona), Vagabundos

(Prima esecuzione assoluta: Lisbona, Chiesa di San Domenico, 10 settembre 2015)

Houcine Ataa voce • Viviana Cangiano voce • Kyung Mi Lee violoncello
Kaw Sissoko voce, kora • Pino Pecorelli basso elettrico ed electronics
Leandro Piccioni organo e tastiere • Ziad Trabelsi voce e oud
Mario Tronco direzione artistica e musicale

LOCANDINA

BIOGRAFIE

COMUNICATO STAMPA

http://teatroolimpico.it/programmazione/stagione-2015-2016/credo-orchestra-di-piazza-vittorio.html

Seguici anche su Twitter e Facebook

 

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail