Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

Celebrazioni per l'Architetto Alfredo d'Andrade a Torino e Pavone Canavese nel centenario della sua morte

220px Alfredo dAndrade

Nella ricorrenza delle celebrazioni commemorative per il Centenario della scomparsa del grande architetto portoghese Alfredo d'Andrade, l'I.C.S. International Communication Society in collaborazione con Il Comitato Europeo Alfredo d'Andrade, nell'ambito del programma europeo Il Filo di Arianna organizza l’evento "Il Piemonte dopo l'Expo - Ripartire dall'identità europea dell'architetto Alfredo d'Andrade per la valorizzazione del territorio".

Gli eventi in programma si articoleranno in due giornate:

Convegno, “Gli artisti interpreti e imprenditori del bello”, Torino, 20 Novembre Università degli Studi, Aula Magna, e la Giornata Culturale Celebrativa, il 21 novembre 2015, nel Castello di Pavone Canavese.

COMUNICATO STAMPA 

Seguici anche su Twitter e Facebook

 

 

Alfredo César Reis Freire de Andrade, conosciuto anche semplicemente come Alfredo d'Andrade (Lisbona, 26 agosto1839 – Genova, 30 novembre 1915), architetto, archeologo e pittore portoghese naturalizzato italiano, è stato uno tra i maggiori esponenti della cultura artistica e del restauro in Italia tra XIX e XX secolo, Sovrintendente alle Belle Arti di Liguria e Piemonte, membro delle commissioni più prestigiose per il restauro e la tutela monumentale, ha diretto tutti i restauri di chiese e castelli effettuati sino al 1915 in queste regioni, tra cui quello della Sacra di San Michele, oggi monumento simbolo del Piemonte.

Particolarmente attento allo studio in particolare degli edifici di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta, dimostra particolare interesse per quelli del periodo medievale. La realizzazione del Borgo Medievale di Torino, al Parco del Valentino costituisce una delle sue opere di maggiore rilievo.

In Portogallo ha lasciato un'importante eredità, per i progetti, le opere e i contributi per la tutela del patrimonio artistico e monumentale.

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail