Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

È morto Paulo Cunha e Silva

 

paulocunhaesilva

È morto l’Assessore alla Cultura del Comune di Porto, Prof. Paulo Cunha e Silva, all’età di 53 anni, a causa di problemi cardiaci, nella sua casa nella zona di Matosinhos.

La triste notizia ha colto tutti di sorpresa appena poche ore dopo l’intervento di apertura di una retrospettiva della filmografia di Manoel de Oliveira, sua ultima apparizione pubblica.

Laureato in Medicina, docente di Anatomia presso l'Università di Porto, Professore di Pensiero Contemporaneo presso la Facoltà dello Sport, della stessa Università, Paulo Cunha e Silva è stato uno dei principali artifici della programmazione di Porto 2001 e ha collaborato per diversi anni con la Fondazione Serralves, la Fondazione Gulbenkian, ed è stato Presidente della Commissione Culturale del Comitato Olimpico portoghese.

Il Segretario di Stato per la Cultura, Nuno Vassallo e Silva, in un messaggio di cordoglio, ha ricordato la creatività e il talento del Prof. Paolo Cunha e Silva, "una figura intellettuale e di spicco della scena culturale portoghese, come critico d'arte, opinion leader, consulente e insegnante".

Tra i numerosissimi incarichi, è stato Consigliere Culturale dell’Ambasciata del Portogallo a Roma, dal 2009 al 2012, e manteniamo vivo e presente il ricordo e l’ammirazione per il suo straordinario contributo ed entusiasmo.

Il Sindaco della città di Porto, Rui Moreira, ha dichiarato tre giorni di lutto cittadino.

 

Seguici anche su Twitter e Facebook

 

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail