Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

L’artista João Louro rappresenta il Portogallo alla 56ª Biennale di Venezia

 joao louro biennale venice

'I Will Be Your Mirror / Poems and Problems” è il progetto che il Padiglione del Portogallo presenta alla 56ª Biennale Arte di Venezia.

Con l’Alto Patrocinio del Governo de Portugal, Secretário de Estado da Cultura e la Direção-Geral das Artes, la rappresentazione ufficiale nell'edizione portoghese d'Arte Biennale di Venezia del 2015 conta anche con la partecipazione della Fondazione EDP.

La curatrice è la critica d’arte María de Corral della Fundação EDP

Istituto Veneto di Scienze, Lettere e Arti - PALAZZO LOREDAN 

​Campo Santo Stefano 2945
9 maggio -  22 novembre

João Louro è nato nel 1963 a Lisbona, città dove vive e lavora. Ha studiato architettura presso l'Università di Lisbona Architettura e pittura alla Scuola AR.CO.

Nel 2005 João Louro ha partecipato alla 51° edizione della Biennale di Venezia, con la mostra "L'esperienza dell'arte" presso il Padiglione d'Italia.

Il suo lavoro abbraccia pittura, scultura, fotografia e video. Con particolare attenzione alle avanguardie, partendo dalla minimal art e all’arte concettuale, il lavoro di João Louro si presenta inscindibile dell’orizzonte culturale della modernità e della società post-industriale. Minimalismo, concettualismo, cultura pop, strutturalismo e post-strutturalismo, e autori come Walter Benjamin, Guy Debord, Georges Bataille, Blanchot o artisti come Donald Judd o Duchamp, formano la trama espressiva di João Louro.

La sua opera è presente in diverse collezioni pubbliche e private: Fundação Calouste Gulbenkian, Lisboa; Colecção António Cachola, Elvas; Fundación ARCO, Madrid; Margulies Collection, Miami; Jumex Foundation, Mexico; Fundação de Serralves (MACS), Porto; Coleção BES, Lisboa; MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma, Roma. Museu do Caramulo, Caramulo; Coleccion Helga de Alvear, Madrid; Coleccion Purificacion Garcia, Madrid. In Porotgallo il suo lavoro è rappreesentato dalla Galeria Cristina Guerra Contemporary Art, di Lisbona, negli Stati Uniti dalla Christopher Grimes Gallery di Los Angeles.

FONDAZIONE BIENNALE VENEZIA

BIENNALE VENEZIA

Seguici anche su Twitter

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail