Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

Alla scoperta della Lisbona romana. Un’affascinante attrattiva della capitale portoghese: Le Gallerie Romane della "Baixa Pombalina"

galer-romanas

Sotto le vie del centro della Baixa Pombalina, si snoda una rete di gallerie che corrispondono al piano inferiore di un edificio pubblico romano costruito a Lisbona in prossimità dell’area portuale nella prima metà del I secolo d.C.

Situate tra Rua da Prata e Rua da Conceiçãole Gallerie Romane di Lisbona sono state scoperte in occasione della sua ricostruzione, intorno al 1770, dopo il terremoto che colpì la città nel 1755 e rappresentano uno dei più importanti monumenti di epoca romana.

Lo studio delle tecniche usate fanno risalire il complesso alla prima metà del I secolo dopo Cristo. Il loro uso era sicuramente legato alle attività commerciali e portuali della città ma è ipotizzabile anche un uso termale della zona anche per via del ritrovamento di un’iscrizione votiva al Dio Esculapio.

Nel 1859, in occasione della costruzione della rete fognaria, si sono potuti vedere gli edifici romani che si affacciavano nelle gallerie. Le prime visite di giornalisti sono state possibili solo nel 1909, data di inizio della realizzazione della cisterna nota con il nome di Conservas de Aqua da Rua da Prata.

Nel 1996 ha avuto inizio il progetto di recupero di queste Gallerie, indirizzato ad un’apertura permanente al pubblico.

http://www.museudacidade.pt/arqueologia/intervenclisboa/projectosinvestigacao/Paginas/Projecto1.aspx

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail