Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

Apertura dell’anno del Portogallo con la filigrana artistica di Viana do Castelo. 12 ottobre, Museo Pietro Carlo Bosio di Campo Ligure

images 3

Domenica 12 ottobre a partire dalle 14h30 il Museo Pietro Carlo Bosio di Campo Ligure ospiterà una serie di eventi e inaugurerà l’anno del Portogallo con la filigrana artistica di Viana do Castelo, opera dell’artigiano Manuel Freitas. 

Quasi trenta pezzi della collezione dell’orefice Manuel Freitas, originario di Viana do Castelo, sono stati offerti a questo museo dedicato all’oro e all’argento di tutto il mondo e faranno parte della mostra permanente di filigrana.

Il Portogallo sarà rappresentato da orecchini e collane tradizionali di Viana, da pezzi come il Cuore di Viana, la Caravella Portoghese e un manichino con il vestito del folklore popolare, con la caratteristica decorazione dorata.  

La filigrana portoghese è considerata la più preziosa per la sua raffinatezza nella minuziosa lavorazione dei piccoli fili d’oro e d’argento. Tecnica antichissima, la cui origine è attribuita all’Oriente, è giunta in Portogallo e costituisce una produzione rilevante nell’ambito dell’artigianato del paese, proveniente soprattutto dalla città di Viana, nel nord del Portogallo.

Il Museo della Filigrana Pietro Carlo Bosio, fondato nel 1984 a Campo Ligure, espone centinaia di pezzi d’oro e d’argento provenienti da tutto il mondo. L’ala più recente, sarà portoghese, e Manuel Freitas, con la sua donazione, intende “pubblicizzare il nome del Portogallo” e allo stesso tempo “perpetuare" la tradizione della filigrana portoghese.

Tra i pezzi che saranno esposti nel Museo, visitato ogni anno da migliaia di persone, dalle caratteristiche “Arrecadas” di Viana (un particolare tipo di orecchini) ad altri gioielli tradizionali, si potranno ammirare le figure più comuni, fiori, farfalle,  il gallo, simbolo del Portogallo e la Caravella portoghese, ricostruita nei minimi dettagli, in ricordo dell’epoca delle scoperte.

INVITO

Sito ufficiale del Museo: Museo Pietro Carlo Bosio

Seguici anche su Twitter

Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail