Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

La Dieta Mediterranea nella lista del Patrimonio Immateriale dell’Umanità dell’UNESCO

dieta-1
 
Dopo il Fado, il Portogallo conquista dunque questa nuova iscrizione nella lista.
 
La candidatura plurinazionale, insieme a Spagna, Marocco, Italia, Grecia, Cipro e Croazia è coordinata dalla “Câmara Municipal” di Tavira.
 
Nel corso dell’8ª sessione del Comitato Intergovernativo dell’UNESCO per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, tenutasi mercoledì 4 dicembre a Baku, in Azerbaijan, la Dieta Mediterranea è stata iscritta nella prestigiosa lista.
 
L’autorevole riconoscimento convalida pertanto l’equilibrato stile di vita mediterraneo, rappresentato da un modello nutrizionale che ha conservato nel tempo le caratteristiche originarie.
 
La Dieta Mediterranea costituisce molto più di un semplice alimento: riassume tutti gli elementi alla base dell’organizzazione sociale, rispettando il territorio, la biodiversità, le tradizioni di ogni comunità, favorendo l'interazione e la condivisione, e realizzando così una straordinaria fusione tra natura e cultura.
 
Per ulteriori informazioni:Notizia (in portoghese)
Quota:
FacebookTwitterGoogle +E-mail