Ambasciata del Portogallo in Italia

Ministero Degli Affari Esteri

Inaugurazione della Mostra "Orto di Incendio" - 14 febbraio, ore 17:30

Dal 14 febbraio al 14 aprile 2019 si terrà, presso la sede dell’Istituto Centrale per la Grafica (Via della Stamperia 6 – Fontana di Trevi, la mostra di disegni e incisioni “Orto di Incendio”. Le opere, circa sessanta, sono state realizzate da ventisei artisti portoghesi che collaborano con la MArt, spazio di progettazione, apprendimento e sperimentazione artistica a Lisbona, il cui lavoro è stato coordinato da Ana Natividade. Gli artisti sono stati invitati a interpretare liberamente i versi di “Horto de Incêndio” del poliedrico Al Berto, pseudonimo di Alberto Raposo Pidwell Tavares (Coimbra 1948 – Lisbona 1997), poeta, pittore, editore e intellettuale portoghese. Responsabile e ideatore del progetto è Federico Bertolazzi, docente di Letteratura Portoghese e direttore della cattedra Agustina Bessa-Luís presso l’Università di Roma “Tor Vergata”, che nel 2018 ha curato la traduzione in italiano del libro “Orto di Incendio”, pubblicato per i tipi di Passigli. L’iniziativa è patrocinata dall’Instituto Camões e dalla Fundação Calouste Gulbenkian, e ha il sostegno dell’Ambasciata del Portogallo in Italia, dell’AISPEB (Associazione Italiana di Studi Portoghesi e Brasiliani) e delle case editrici Passigli e Assírio & Alvim.

Orto incendio

REVIVE - Riabilitazione, Patrimonio e Turismo

Il progetto "Revive" - lanciato su iniziativa congiunta dei Ministeri dell'Economia, della Cultura e delle Finanze - mira ad aprire gli immobili agli investimenti privati per svilupparli come attrazioni turistiche attraverso gare pubbliche.

L'obiettivo di questa iniziativa è quello di: promuovere e ottimizzare i processi di redditività e conservazione del patrimonio pubblico vacante, rendendolo idoneo ad essere destinato ad un'attività economica a scopo turistico; generare ricchezza e occupazione; promuovere il rafforzamento dell'attrattiva delle destinazioni regionali, la deconcentrazione della domanda e lo sviluppo delle varie regioni del paese.

Per ulteriori informazioni sul progetto e sulle gare d'appalto in corso, si prega di visitare:
https://revive.turismodeportugal.pt

revive logotipo

Lettera di commiato dell’Ambasciatore

47686257 2425560447473187 3285479531367890944 n

A partire dal prossimo gennaio assumerò le funzioni di segretario esecutivo della Comunità dei Paesi di Lingua Portoghese (CPLP).

Arrivato quindi alla conclusione della mia missione come Ambasciatore del Portogallo in Italia, vorrei in primo luogo ringraziare per la simpatia e la collaborazione che ho sempre riscontrato nella comunità portoghese che qui vive e lavora, senza dimenticare la crescente e dinamica comunità di portoghesi residenti a Malta, così come i nostri connazionali in Albania e San Marino, paesi nei quali ho esercitato, allo stesso modo, le mie funzioni.

Vorrei poi riservare alcune parole di ringraziamento ai Consoli Onorari del Portogallo per ciò che riguarda l’area di giurisdizione di questa Ambasciata, come pure ai Professori che, nei licei e nelle Università, si dedicano alla promozione della nostra Cultura, e all’insegnamento e alla valorizzazione della Lingua Portoghese.

Il lavoro di tutti quanti contribuisce senza dubbio a far sì che il Portogallo sia percepito in Italia come un paese amico, moderno e innovatore, col quale l’Italia condivide le radici storiche e i riferimenti degli spazi euroatlantici e mediterranei.

Nel corso di questi due anni ho potuto verificare come le relazioni tra Portogallo e Italia stiano oggi conoscendo un’intensificazione e un approfondimento notevoli dal punto di vista culturale, economico, politico e diplomatico. Le associazioni, gli imprenditori, gli studenti, gli artisti e i turisti di entrambi i paesi sono ogni giorno i protagonisti essenziali di questo nostro legame, e sono certo che tale volontà reciproca di conoscenza crescerà nei prossimi anni.

Per tutti questi motivi custodirò per sempre il miglior ricordo possibile della bella Italia e del suo popolo accogliente, come pure di tutti i portoghesi che qui onorano il nome del Portogallo.

Auguro a tutti le migliori fortune, e buone feste!

  

Dialogi Europaei - Taranto, 11-14 dicembre

"L'impresa sostenibile... alla prova del dialogo" sarà il tema della V Edizione dei "Dialogi Europaei", che avrà luogo dall'11 al 14 dicembre a Taranto. Saranno presenti accademici italiani e di altre istituzioni universitarie internazionali, provenienti in particolare (ma non soltanto) dal Portogallo e dalla Spagna. Di seguito il programma completo:
http://www.dialogieuropaei.eu/wp-content/uploads/2018/11/Programma_Dialogi_V_Plenaria_Taranto.pdf?fbclid=IwAR3GBXrURtanXiAtFuVDLOSVO6zjzeVwCkc7v_9zi-iF3rLsR0lb2hTSGjI 

Dialogi

SCOPRIR - Mostra di Cinema Iberoamericano di Roma

L’Ambasciata del Portogallo a Roma, in collaborazione con l’Instituto Cervantes e le Ambasciate di Colombia, Ecuador, Cile, Guatemala, Mexico, Nicaragua, Perù e Uruguay, e con il sostegno dell’Instituto Camões, promuove “Scoprir”, la Mostra di Cinema Iberoamericano di Roma. Questa settima edizione si svolgerà dal 12 al 14 ottobre alla Casa del Cinema ed esibirà dieci film inediti in Italia.

Il film portoghese A Mãe é que Sabe (La Mamma lo Sa), diretto da Nuno Rocha (vincitore di 57 premi internazionali) e prodotto da Ukbar Filmes, sarà esibito il 12 ottobre alle ore 20, ed è interpretato da diversi attori noti della TV portoghese, come Maria João Abreu, Joana Pais de Brito, Filipe Vargas, Dalila Carmo, Manuel Cavaco, Noémia Costa e Margarida Carpinteiro.

Trama:
Un tipico pranzo va a rotoli quando Ana Luísa comincia a ricordarsi di episodi peculiari avvenuti durante la sua infanzia e adolescenza. Tra zuppe di carote, passeggiate al mare, consigli da parte della madre, fidanzamenti e matrimoni, Ana Luísa pensa a tutto ciò che avrebbe potuto cambiare del suo passato. Ad ogni modo, questi ricordi avranno effetti collaterali imprevedibili. Una commedia famigliare e divertente che ritrae il Portogallo dagli anni 70 ai nostri giorni. E pensando bene, ci sono cose che non devono proprio cambiare, perché alla fine sappiamo tutti che… La Mamma lo Sa!

Trailer del film:
https://www.youtube.com/watch?v=3IuARBPBdUs 

Programmazione completa di "Scoprir":
https://roma.cervantes.es/imagenes/File/cultura/Scoprir2018.pdf 

SCOPRIR2018

Contattaci

Via Guido d’Arezzo, 5
00198 Roma

(+39) 06 844 801 (Ambasciata)
(+39) 06 844 80 200 (Sezione Consolare)
secretariado.roma@mne.pt (Ambasciata)
sconsular.roma@mne.pt (Sezione Consolare)
Facebook Twitter 

More information

Link utili

Visa

Portuguese Communities Portal logotype

Logotipo International Careers logotype

Turismo de Portugal logotype

AICEP - Portugal Global logotype

Portugal Economy Probe logotype

Camões - Instituto da Cooperação e da Língua logotype

Instituto Diplomático logotype