Più notizieNotizia

Il prossimo 28 novembre, alle ore 17.30, il Consolato Onorario del Portogallo a Napoli organizza la presentazione di “Fernando Pessoa, una stirpe incognita”, libro che riunisce tredici testi di Fernando Pessoa, tra cui dieci inediti e due tradotti in italiano per la prima volta, a cura di Antonio Cardiello, ricercatore presso la Universidade Nova di Lisbona. L’incontro, patrocinato dall’Ambasciata del Portogallo a Roma e il Camões, I.P., vedrà la presenza di critici letterari, poeti e musicisti che accompagneranno le letture dei testi pessoani, e si terrà presso la sede del Consolato Onorario (Via Nardones 118).

0001_1.jpg

Con il patrocinio del Camões, I.P. e dell’Ambasciata del Portogallo è stata inaugurata a Roma, lo scorso 22 novembre, la mostra fotografica collettiva “Solastalgia”, organizzata dalla Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, e che include una selezione di otto fotografie del fotoreporter portoghese Mário Cruz, estratte dal progetto “Living Among What's Left Behind”, per il quale ha vinto un premio nella categoria ambiente del World Press Photo.

La mostra sarà visitabile fino al 28 novembre presso il Padiglione 9A del Mattatoio di Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani 4).

77021602_119145396203873_7519874379606392832_o.jpg

Si svolge dal 2 al 9 novembre, presso il Cinema La Compagnia di Firenze, la 60ª edizione del Festival Internazionale del Film Documentario “Festival dei Popoli”. In questa edizione verranno presentati tre film portoghesi. Saranno in concorso il mediometraggio “Raposa” della regista Leonor Noivo (presentato il 7 novembre alle ore 18.30 – Cinema La Compagnia), e il lungometraggio “Campo” del regista Tiago Hespanha (proiettato l’8 novembre alle ore 15 – Cinema La Compagnia).

Nella sezione Special Events verrà presentato il documentario musical “Batida de Lisboa”, di Rita Maia e Vasco Viana. La proiezione avrà luogo il 9 novembre alle ore 18 presso il Cinema La Compagnia, con la presenza in sala della regista Rita Maia e di uno dei musicisti del film, Celeste Mariposa. A seguire, i due saranno protagonisti di un dj-set presso il Circolo Culturale Urbano Buh!, per la festa di chiusura del Festival.

L’evento è patrocinato dal Camões, I.P., e dall’Ambasciata di Portogallo a Roma.

Programa completo: http://www.festivaldeipopoli.org/wp-content/uploads/2019/10/Programma60FDP.pdf

Festivaldeipopoli.png

Imagem_para_site.jpg

L’Ambasciata del Portogallo a Roma, con il patrocinio dell’Instituto Camões, I.P., vi invita ad assistere gratuitamente al debutto italiano del film «Pedro e Inês», che verrà proiettato in tre città tra ottobre e novembre, nell’ambito del Festival Scoprir.

Roma: 5 ottobre, ore 15.30, Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1)

Napoli: 16 ottobre, ore 17 - Istituto Cervantes di Napoli (Via Nazario Sauro 23)

Palermo: 5 novembre, ore 18 - Istituto Cervantes di Palermo (Via Argenteria Nuova 33)

Diretto da António Ferreira, e con Diogo Amaral, Joana De Verona e Vera Kolodzig, «Pedro e Inês» è un adattamento del romanzo «A trança de Inês» (La treccia di Inês), di Rosa Lobato de Faria.

La più famosa storia d’amore portoghese rivive in tre versioni e secoli differenti: passato, presente e un futuro distopico.

Ingresso libero. Versione originale con sottotitoli in italiano.

Miró_Cartaz_publicação.jpg

 

Il mondo fantastico, onirico, febbrilmente creativo di Joan Miró viene presentato al pubblico dal 25 settembre 2019 al 23 febbraio 2020 al PAN – Palazzo delle Arti Napoli (Via dei Mille 60), con l’esposizione dal titolo “Joan Miró. Il linguaggio dei segni”.

L’esposizione, che ha ricevuto il patrocinio del Ministero della Cultura Portoghese e dell’Ambasciata di Portogallo a Roma, presenta una selezione di opere tutte provenienti dalla Collezione Miró di proprietà dello Stato Portoghese, in deposito alla Fondazione Serralves – Museo di Arte Contemporanea di Porto.

Il percorso espositivo si compone di ben ottanta opere tra quadri, disegni, sculture, collage e arazzi, che ripercorrono sei decenni di attività creativa, dal 1924 al 1981, in cui Miró sviluppa un linguaggio formale che trasforma l'arte del XX secolo.

Un’opportunità unica per conoscere da vicino questa straordinaria collezione del patrimonio portoghese.

Contattaci

Via Guido d’Arezzo, 5
00198 Roma

(+39) 06 844 801 (Sezione Consolare)
secretariado.roma@mne.pt (Ambasciata)
sconsular.roma@mne.pt (Sezione Consolare)
Facebook Twitter 

More information

Link utili

Visa

Portuguese Communities Portal logotype

Logotipo International Careers logotype

Turismo de Portugal logotype

AICEP - Portugal Global logotype

Portugal Economy Probe logotype

Camões - Instituto da Cooperação e da Língua logotype

Instituto Diplomático logotype