Più notizieNotizia

L'Ambasciata del Portogallo a Roma, con il sostegno del Camões, I.P. ha il piacere di invitarvi ad assistere, il giorno 5 novembre alle ore 13.00 (orario di Roma), all'incontro online con lo scrittore José Luís Peixoto.

Durante l'evento, organizzato nell'ambito del festival letterario "Europa in Circolo", lo scrittore ci parlerà del suo romanzo "Libro", pubblicato in Italia per Einaudi.

Interverranno anche Sandra Biondo, traduttrice del romanzo, e Sara Batoréo Crespo, vice capo missione dell'Ambasciata del Portogallo a Roma.

L'incontro virtuale con José Luís Peixoto sarà disponibile sulla nostra pagina Facebook (https://www.facebook.com/ambasciataPTroma) e sul nostro sito web (https://www.roma.embaixadaportugal.mne.pt/it/).

Seguiteci!

Locandina_orizzontale_Portogallo-2.jpg

Si terrà nei giorni 29 e 30 ottobre la conferenza online "Materialità e processi creativi nel cinema portoghese" organizzata dall'Universidade Nova de Lisboa e dall'Università degli Studi di Firenze con il patrocinio dell'Ambasciata del Portogallo a Roma.

Programma della conferenza

Link per assistere: https://cutt.ly/mgvSrZv

Password: 3Sx8WeJskq7

122161272_4045333942160511_4005778557032122644_o.jpg

L’Ambasciata informa che in seguito al Despacho nº 9934-A/2020 del 14 ottobre sono state stabilite nuove misure applicabili al traffico aereo con destinazione e in partenza dal Portogallo.

In base a questo decreto, è autorizzato il traffico aereo per i seguenti voli:

  • voli da e per paesi che fanno parte dell’Unione Europea, paesi associati allo spazio Schengen (Liechtenstein, Norvegia, Islanda e Svizzera) e Regno Unito;
  • voli da e per Australia, Canada, Cina, Corea del Sud, Georgia, Giappone, Nuova Zelanda, Ruanda, Thailandia, Tunisia e Uruguay;
  • voli di e per paesi che non fanno parte dell’UE o che non siano associati allo spazio Schengen, esclusivamente per viaggi essenziali, ossia destinati a permettere il transito, ingresso o uscita dal Portogallo di:
  • cittadini di nazionalità UE, di nazionalità di Stati associati allo spazio Schengen e membri delle rispettive famiglie, nei termini della Direttiva 2004/38/CE, del Parlamento e del Consiglio, cittadini di paesi terzi con residenza legale in uno Stato Membro dell’Unione Europea;
  • Cittadini di paesi terzi in viaggio per motivi professionali, di studio, di riavvicinamento familiare, per ragioni di salute o umanitarie;
  • voli di supporto al ritorno di cittadini portoghesi o detentori di autorizzazione di residenza in Portogallo, così come di natura umanitaria, che siano stati riconosciuti come tali dai servizi competenti dell’area governativa degli affari esteri e dalle autorità competenti in materia di aviazione civile;
  • voli destinati a permettere il ritorno ai rispettivi paesi di cittadini stranieri che si trovino in Portogallo, a condizione che tali voli siano promossi dalle autorità competenti di tali paesi, soggetti a richiesta e accordo previo, e nel rispetto del principio della reciprocità.

Per quanto riguarda i passeggeri sono previste le seguenti condizioni (test Covid-19):

È obbligatorio presentare, prima dell’imbarco, certificazione del test di laboratorio (RT-PCR) per l’individuazione dell’infezione da SARS-CoV-2, con risultato negativo, realizzato nelle 72 ore precedenti all’imbarco, senza il quale non potranno imbarcare, per i passeggeri dei seguenti voli:

  • voli da paesi che non fanno parte dell’Unione Europea o che non siano associati allo spazio Schengen, esclusivamente per viaggi essenziali;
  • voli di supporto al ritorno di cittadini portoghesi o detentori di autorizzazione di residenza in Portogallo, così come di natura umanitaria.

I cittadini portoghesi e stranieri con residenza legale in territorio portoghese e loro familiari, così come il personale diplomatico dislocato in Portogallo, che siano passeggeri di voli menzionati nel paragrafo precedente, i quali, eccezionalmente, non abbiano la certificazione del test di laboratorio per l’individuazione dell’infezione SARS-CoV-2 con risultato negativo, verranno indirizzati al loro arrivo dalle autorità competenti a realizzare il test a spese proprie, in luogo adibito all’interno dell’aeroporto.

Sono esentati dal presentare il certificato del test prima dell’imbarco i passeggeri in transito, fintantoché non abbandonino le strutture aeroportuali.

Ai cittadini stranieri che si imbarcheranno senza test o il cui transito li obblighi a abbandonare le strutture aeroportuali, verrà rifiutato l’ingresso in territorio nazionale.

Per supportare il Centro Ospedaliero di Póvoa de Varzim e Vila do Conde, la società portoghese CAVEDIGITAL ha implementato SMART GOVERNANCE presso l'ospedale, una soluzione di gestione della governance aziendale per gli ecosistemi decisionali.
La soluzione ha permesso a questo ospedale, che è in prima linea nella lotta contro il virus del COVID-19 in Portogallo, di mantenere agilità nel processo decisionale, ma anche velocità ed efficienza dei processi gerarchici durante questo periodo di crisi della salute pubblica, consentendo risposte rapide nel combattere il virus.

Portogallo è un paese aperto agli affari, che si è adattato alla crisi COVID-19. CAVEDIGITAL è uno degli esempi di #PortugalOpenForBusiness.

Il know-how acquisito con Bongó, il primo prodotto di arredamento intelligente di questa azienda portoghese, ha permesso a Greenapple, in pieno lockdown, di sviluppare in collaborazione con l'Instituto Superior Técnico il prodotto Biocheck-in, un dispositivo di controllo della salute pubblica, già disponibile presso il sito www.biocheckin.pt.


Il difficile momento che stiamo vivendo ha fatto da acceleratore della strategia dell'azienda portoghese di mobili e interni per i prossimi anni, seguendo l'attuale tendenza di integrare la tecnologia Internet of Things nei beni di consumo, in una combinazione di maestria artigiana, innovazione tecnologica e pensiero progettuale.


Portogallo è un paese aperto agli affari, che si è adattato e innovato di fronte alla crisi COVID-19. Greenapple è uno dei tanti esempi di #PortugalOpenforBusiness.

 

#OpenforBusiness #Portugal #IoT

Contattaci

Via Guido d’Arezzo, 5
00198 Roma

(+39) 06 844 801 (Sezione Consolare)
secretariado.roma@mne.pt (Ambasciata)
sconsular.roma@mne.pt (Sezione Consolare)
Facebook Twitter 

More information

Link utili

Visa

Portuguese Communities Portal logotype

Logotipo International Careers logotype

Turismo de Portugal logotype

AICEP - Portugal Global logotype

Portugal Economy Probe logotype

Camões - Instituto da Cooperação e da Língua logotype

Instituto Diplomático logotype